GRAN PRIX ITALIANO 1991


TAPPE DEL GPI 1991

Data
Evento

Città

Tipo
Evento

Vincitore

13/12/1990 Roma

GPI

Francesco Marconi
03/02/1991 Torino

GPI

Luigi Puzzo
10/03/1991 Torre del Greco (NA)

GPI

Augusto Brusca
21/04/1991 Modena

GPI

Francesco Marconi
25/05/1991 Milano

GPI

Donato Barnaba


CLASSIFICA DEL GPI 1991

#

Giocatore

Roma
(13/12/1990)

Torino
(03/02/1991)

T.d.Greco
(10/03/1991)
Modena
(21/04/1991)
Milano
(25/05/1991)

Totale

1

Augusto Brusca 15 - 25 20 15 75

2

Donato Barnaba 4 20 9 7 25 61

3

Francesco Marconi 25 - 10 25 - 60

4

Mauro Perotti 7 - 15 12 20 54

5

Luigi Puzzo 12 25 4 11 - 52

6

Stefano Antonelli 10 8 - 10 10 38

7

Gianfranco Buccoliero - 12 - 6 8 26

8

Walner Tardia 11 - - 15 - 26

9

Giancarlo Buccoliero - 10 - 3 9 22

10

Bruno Militello 3 11 7 0 - 21

11

Vincenzo Peccerillo - - 20 - - 20

12

Paolo Ghirardato 20 - - - - 20

13

Biagio Privitera 8 - 11 - - 19

14

Alessandro Maccheroni 9 - 8 - - 17

15

Michele Comerci - - - 8 7 15

16

Vito Certa - 15 - - - 15

17

Aurelio Alicandri 1 - 12 - - 13

18

Roberta Fanello - 9 - 1 3 13

19

Salvatore Lamia 0 - 0 - 12 12

20

Mauro Venerito - - - 0 11 11

21

Mariarosa Mardegan - 6 - - 5 11

22

Luca Ottani - - - 9 - 9

23

Claudio Signorini 0 - - 4 4 8

24

Ivan Facchini - - - 2 6 8

25

Cinzia Damosso - 5 - 0 2 7

26

Giorgio Damossso - 7 - - - 7

27

Francesco Savastano - - 6 - - 6

28

Sandro Falbo 6 - - - - 6

29

Carlo Alami 2 - 3 0 - 5

30

Teresa Russo - - 5 - - 5

31

Angela Quattrocchi - - - 5 - 5

32

Pasquale Giangregorio 5 - - - - 5

33

Paola Vacchero - 4 - 0 0 4

34

Giuseppe Mazzone - 3 - - - 3

35

Mimmo Lombardo - - 2 - - 2

36

Marino Giorgini - 2 - - - 2
37 Silvia Orbitello - - 1 - - 1
38 Nicola Diomede - - - - 1 1

 


 

REGOLAMENTO GPI 1991

Tratto da Othello News Anno VI n.4

 

Per il 1991 la FNGO propone ai suoi soci un Grand Prix completamente rinnovato sia nel regolamento che nella struttura. Ai classici tre tornei di Milano, Roma e Torre del Greco si aggiungeranno da questa edizione le tappe di Modena e Torino (per maggiori dettagli vedi calendario in quarta di copertina). Il regolamento poi è completamente variato (nei particolari in questa pagina) e garantisce al capoclassifica finale addirittura un posto al 15° mondiale. Da sottolineare infine che per la prima volta verranno classificati tutti i giocatori partecipanti ai cinque tornei Open e non solo quelli della Categoria Maestri come avveniva un tempo. Molta carne al fuoco dunque, speriamo che il suo gusto vi sia gradito!

 

REGOLAMENTO DEL GRAND PRIX

 

Tornei

Requisiti di validità

Art. 1. I tornei validi per il Grand Prix saranno scelti dalla FNGO tra le più prestigiose gare che si svolgono sul territorio nazionale. Comunicazione del calendario verrà effettuata previa pubblicazione su OTHELLOnews nell'ultimo numero dall'anno precedente quello in cui si disputa il Grand Prix.

Art. 2. Il numero minimo dei tornei che debbono comporre il Grand Prix è 3.

Art. 3. Saranno validi per il Grand Prix solo tornei "ufficiali" in cui cioè il tempo di gioco per incontro sia maggiore di 15' per giocatore.

Art. 4. I tornei dovranno essere "Open" aperti quindi a tutte le categorie.

Art. 5. Un torneo prescelto per il Grand Prix risulterà valido solo se avranno partecipato almeno 6 giocatori con caratteristiche determinate dall'Art. 7.

Art. 6. Per quanto non espressamente specificato è valido il Regolamento ufficiale del gioco dell'Othello pubblicato sul n* 1 anno V di OTHELLOnews.

Punteggi gara
Classifica finale

Art. 7. Verranno classificati per il Grand Prix i giocatori di cittadinanza italiana iscritti alla FNGO che abbiano preso parte ad almeno un dei tornei di cui all'Art.1.

Art. 8. Ogni torneo valido per il Grand Prix assegnerà punti ai primi 15 giocatori classificati secondo la seguente tabella.

Classifica Punti Classifica Punti Classifica Punti
25 10 11° 5
20 9 12° 4
15 8 13° 3
12 7 14° 2
11 10° 6 15° 1

dalla classifica dei singoli tornei verranno esclusi i giocatori non in regola con l'Art. 7.

Art. 9. Per la determinazione della posizione nella classifica di un torneo di giocatori a pari punteggio saranno utilizzati i seguenti criteri di spareggio secondo l'ordine di elencazione: tornei con sistema italo-svizzero: 1) buholtz; 2) scarto buholtz; 3) differenza pedine; tornei con sistema italiana 1) sonneborn-berger; 2) classifica avulsa; 3) differenza pedine. Se anche nonostante questi sistemi di spareggio due o più giocatori risultassero alla pari verrà loro assegnato un punteggio per il Grand Prix medio rispetto alle posizioni che dovrebbero assumere. Es. due concorrenti che risultassero pari al 6° posto in classifica avranno 9,5 punti ciascuno.

Art. 10. La classifica finale del Grand Prix verrà stilata sommando i punti ottenuti da ogni giocatore in tutti i tornei validi da lui disputati, operando lo scarto del peggior risultato in caso di partecipazione del giocatore a tutte le tappe. Lo scarto potrà essere effettuato solo se il Grand Prix verrà disputato su più di tre tornei.

Art. 11. Per la determinazione della posizione nella classifica finale del Grand Prix di giocatori a pari punti saranno utilizzati i seguenti criteri di spareggio secondo l'ordine di elencazione: 1) punteggio ottenuto nell'eventuale torneo scartato; 2) maggior numero di tornei disputati; 3) miglior piazzamento ottenuto; 4) migliori sommatoria del rapporto punti ottenuti- giocatori partecipanti ai tornei.

Premi

Art. 12. Al primo classificato della graduatoria finale verrà data la possibilità di essere uno dei tre rappresentanti dell'Italia al Campionato Mondiale immediatamente successivo al termine del Grand Prix vinto. Qualora la FNGO decidessi di inviare un solo concorrente al Campionato Mondiale al giocatore del Grand Prix andrà un soggiorno gratuito al primo Campionato Italiano immediatamente successivo al termine del Grand Prix stesso.

Art. 13. Al secondo, al terzo, al quarto ed al quinto classificati della graduatoria finale del Grand Prix andrà un soggiorno gratuito al primo Campionato Italiano immediatamente successivo al termine del Grand Prix stesso.

Art. 14. Il premio del primo classificato non è cedibile in caso di rinuncia dell'avente diritto ad eccezione del caso in cui tale premio non sia il soggiorno al Campionato Italiano. Viceversa gli altri premi saranno (in caso di rinuncia di uno o più aventi diritto) assegnati ai giocatori immediatamente seguenti nella classifica finale.