GRAN PRIX ITALIANO 2016


TAPPE DEL GPI 2016

Data
Evento

Città

Tipo
Evento

Vincitore

23-24/01/2016 Roma

GPI e GPE

Francesco Marconi
21/02/2016 Milano

G.P.I.

Takuji Kashiwabara
20/03/2016 Udine

G.P.I.

Giuseppe Chiarulli
01/05/2016 Ferrara

G.P.I.

-

Clicca sulla data per vedere i risultati del torneo
 


CLASSIFICA DEL GPI 2016

#

Giocatore

Roma
(23/01/2016)

Milano
(21/02/2016)

Udine
(20/03/2016)
Ferrara
(01/05/2016)

Totale

1

Giuseppe Chiarulli 7,5 23,75 100   131

2

Takuji Kashiwabara 9 100     109

3

Francesco Marconi 100       100

4

Gianluca Ilacqua 3,5 23,75 70   97

5

Arthur Juigner 70       70

6

Paolo Tormene   60     60

 

Luca Colao   60     60

8

Furio Honsell     50   50

 

Marc Tastet 50       50

9

Maria Serena Vecchi 3,5 10 35   49

10

Arnaud Delaunay 35       35

11

Paolo Bianchi   23,75     24
  Domenico Palladino   23,75     24

12

Silvano Feragotto     20   20

 

Loris Nardin     20  

20

 

Marino Carpignano     20  

20

15

Alessandro Di Mattei 17,5       18

 

Roberto Sperandio 17,5       18

 

Stephane Nicolet 17,5       18

 

George Ortiz 17,5       18

19

Chiara Gigliucci 3,5 9    

13

20

Flavio Rigo     10  

10

21

David Bello     9  

9

22

Paolo Scognamiglio 7,5       8

 

Paolo Munini     7,5  

8

 

Enzo Bello     7,5  

8

25

Michele Diodati 3,5       4

 

Félix Juigner 3,5      

4

  Leonardo Caviola 3,5      

4

 


 

REGOLAMENTO GPI 2016

Quest'anno il Gran Prix Italiano si svolgerà in 4 tappe: Roma, Milano, Udine e Ferrara.
Ogni tappa dovrà essere composta da almeno 7 turni, con non meno di 20 minuti di riflessione per giocatore.
La partecipazione ai tornei del Gran Prix Italiano è libera, indipendentemente dalla categoria e dalla nazionalità. I giocatori stranieri possono vincere il GPI.
I punti per la graduatoria generale del GPI sono attribuiti come segue, in base alla classifica finale di ogni torneo:
100, 70, 50, 35, 25, 20, 15, 10, 9, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2, 1, 0, ..., 0.
In uno stesso torneo, in caso di parità (ugual numero di punti) tra più giocatori, il punteggio per il GPI si otterrà sommando i punti ottenuti in base alla posizione e dividendo il tutto per il numero di giocatori arrivati ex-aequo (calcolo della media). Per il calcolo dei punteggi si considerano due cifre decimali, mentre la classifica finale del GPI si calcola arrotondando all'intero più vicino.
Per il calcolo della classifica generale si sommano i quattro punteggi migliori. In caso di parità prevale il giocatore con il migliore scarto, ma in caso di ulteriore parità si estrae a sorte.