GPI e GPE Roma 2016 (prima tappa) (European Grand Prix)

23 Gennaio 2016

Via Siracusa 2 - Nuovo Bridge Insieme (Metro B Policlinico) - Roma


Vincitore:
Francesco Marconi



Formula:
11 turni + finali 1/2 e 3/4 Maestri + Categoria

All'interno del circolo Bridge di Via Siracusa si è svolta la prima tappa sia dell'European Gran Prix che dell'Italian Gran Prix 2016. A livello internazionale folta (e molto tecnica) la rappresenza franco-svizzera per la presenza di Tastet, Kashiwabara, Delaunay e Nicolet, con i temibili fratelli Juigner a mettere pepe al torneo. Si inizia con il botto per la sconfitta di Sperandio (campione italiano) ad opera di Caviola (A) a rendere subito evidente come sarà un torneo molto equilibrato senza una "lepre" che possa schizzar via a mantenendosi a punteggio pieno. La sfida tra le scuole italiane e francesi (2° e 3° al ondiale 2015) è dura ed avvincente con continui cambi al vertice con 5 giocatori che si alternano al comando (Juigner, Marconi, Delaunay, Kashiwabara e Di Mattei) e dopo l'ultimo turno ben otto giocatori risultano racchiusi in due punti (8, 7.5 e 7). Lo spareggiatore B.well decreterà Juigner primo (877) e Marconi (874) secondo con Tastet (817) alla finale III e IV posto.

Suggestivo lo svolgimento delle finali svolte nell'"acquario", una piccola stanza vetrata separata dal resto, i cui spettatori potevano avvicinarsi osservando, come gli animali in gabbia, i finalisti all'opera.
Finale tesissima e ricca di pathos tra il ns. Francesco e il giovane Arthur J. Le poche differenza di pedine in entrambi gli incontri (38-26 e 34-30) testimoniano l'equilibrio.

Per la Categoria Giuseppe Chiarulli mantiene fede alla sua rating confermandosi il migliore fra le "A" presenti con 6 vittorie. Chiara Gigliucci si aggiuda ben due trofei Miglior B e Miglior D, sfruttando appieno la vittoria al turno 8 proprio contro il più quotato Chiarulli, rastrellando come da previsione tutte le altre vittorie con i suoi "sottoposti di rating".



Torna ai Risultati

Torna all'Home Page