II European Othello Championships 2023 (European Grand Prix)

29 e 30 Aprile 2023

Shakkiareena - Helsinki - FI


Vincitore:
Michele Borassi



Formula:
11 turni + finali

Un freddo fine settimana primaverile ha accolto il 29 e il 30 aprile gli othellisti a Helsinki, in Finlandia. Giocatori provenienti da 15 paesi diversi, riunitisi nella ventosa e piovosa Finlandia. Molti di questi giocatori erano abituati a climi ben pi miti, ma chi se ne frega del tempo fuori quando puoi essere dentro a giocare un Campionato Europeo di Othello? Sicuramente il calore dell'amicizia e dei tanti duelli accesi sulle othelliere ha fatto ben presto dimenticare le basse temperature esterne.

Poter incontrare di nuovo cos tanti giocatori in un torneo dal vivo stata un'emozione fantastica. "World Othello" non mai stata solo una lotta per le medaglie e per la gloria, ma piuttosto un gruppo sociale di persone con lo stesso interesse che amano incontrarsi e condividere. La gioia di incontrare vecchi amici era ben visibile sui volti dei partecipanti, ma stato altrettanto bello poter incontrare volti nuovi, con cui non si aveva mai giocato prima, tra i quali giocatori di nuovi paesi che si sono recentemente uniti alla Community di World Othello, quali Turchia, Estonia e Lituania, che si univano cos alle pi storiche e famose Francia, Italia e Regno Unito.

In tutto ben 52 giocatori provenienti da 15 stati differenti, che hanno giocato 301 partite in due giorni! Ci sono state molte sfide interessanti, vittorie o sconfitte sorprendenti, giocatori felici ed altri tristi. C'erano membri dello staff e organizzatori che hanno lavorato molto per rendere possibile l'EOC, che alla fine dei conti possiamo definire con soddisfazione amichevole e positivo. Tra i favoriti ai nastri di partenza si citava sicuramente Michele Borassi, in testa anche nella classifica rating pre-torneo, seguito dai finlandesi Katie e Lari Pihlajapuro, e dal tedesco Matthias Berg. Qualcuno indicava anche Tomoki Otaka (giapponese residente in Austria) come possibile favorito, visti i buoni risultati ottenuti fino a quel momento nelle tappe del Gran Prix Europeo. Anche Imre Leader veniva fortemente considerato, vista la recente vittoria nell'EGP di Barcellona. Questo ad indicare il fatto che sicuramente l'EOC sarebbe stata un'edizione difficile e incerta, visto che anche i giocatori non citati potevano creare insidie e sorprese. E allora bisognava solo scoprire chi sarebbero stati i primi 4 giocatori che avrebbero disputato le finali al termine degli 11 turni di gioco.

Dopo i primi sette turni, disputati il sabato, le attese erano state piuttosto confermate, con Michele Borassi e Tomoki Otaka in testa, seguiti da Lari Pihlajapuro e da un gruppo di altri giocatori. Il secondo giorno ha seguito un andamento simile. Michele Borassi e Otaka hanno tenuto a bada i tentativi di rimonta dei loro avversari e si sono qualificati con un turno di anticipo per la finale. La sfida per la finalina stata molto pi combattuta, ed ha visto coinvolto con grande merito il nostro Paolo Scognamiglio, giunto ad un solo punto dalla meritata finalina. Finisce invece che ben 4 Svedesi occupano le posizioni dal terzo al sesto posto con Oskar Eklund e Goran Andresson meritevoli dello scontro per il terzo gradino del podio, con quest'ultimo capace di una grandissima rimonta, dopo un'assenza di otto anni dalle competizioni, capace anche di imporsi sul suo connazionale nella sfida finale.
La finale invece non stata entusiasmante come speravamo, in quante lo sfidante di Michele Borassi, Tomoki Otaka, dovuto partire dopo aver perso la prima partita, per non perdere il volo di ritorno in Austria. Borassi cos si aggiudica il Campionato Europeo ed un altro italiano succede ad Alessandro Di Mattei (anche se Michele ha indossato la bandiera Svizzera per l'occasione, nazione dove tutt'ora residente da qualche anno per lavoro).
Michele vince anche il viaggio e l'alloggio per i prossimi mondiali di Roma, offerti da quest'anno a tutti i vincitori delle manifestazioni continentali organizzati dalla WOF (tra i quali ricade ovviamente il Campionato Europeo).





Torna ai Risultati

Torna all'Home Page