XXI Campionato del mondo di Othello

dal 07 al 10 Novembre 1997

Federazione Nazionale Gioco Othello - Atene -GR-


Vincitore:
Makoto Suekuni



Formula:
13 turni + semifinali e finali

Tratto da Nero su Bianco Anno 1997 n.2

L'Italia seconda!
Atene - Proprio qui nel 1985 Paolo Ghirardato arriv in finale contro il giapponese Masaki Takizawa. La cosa ha portato fortuna all'altro giocatore Milanese, Donato Barnaba, e a tutta la squadra italiana che per la prima volta nella sua storia ha raggiunto il secondo posto. A dir la verit rimasto un po' di amaro in bocca, in quanto dopo aver chiuso la prima giornata del girone eliminatorio nelle primissime posizioni (basti pensare che in testa c'era Brightwell, seguito da Suekuni, poi Barnaba e Sperandio, seguiti vicinissimi da Andrea Silvola!) nelle ultime partite della seconda giornata mancato qualcosa che no nci ha permesso di mantenere la testa della classifica a squadre.
A una manciata di turni dalla fine avevamo addirittura 5 punti di vantaggio sulla Gran Bretagna e Donato era quasi sicuro di entrare tra i primi quattro, mentre o Andrea o io potevamo essere il secondo italiano tra i quattro.
Comunque siano andate le cose questo mondiale non sar dimenticato facilmente. Abbiamo formato una squadra solida, che ci ha creduto dall'inizio alla fine, meravigliando la maggior parte dei personaggi del mondo dell'Othello.
Complimenti anche alla squadra inglese, che ha avuto il merito di non mollare mai e di superarci. Proprio all'ultimo turno ho perso una partita decisiva contro il "simpatico e sorridente" Mike Handel. Graham Brightwell stato un autentico trascinatore per la sua squadra, tanto che ,nel girone eliminatorio, ha fatto fatica anche Makoto Suekuni a tenere il passo. La squadra francese ha chiuso con gli stessi punti dell'Italia. Cos dopo tredici turni Brightwell, Suekuni e Tastet (autore di un'autentica rimonta) raggiungevano le semifinali. Barnaba, dopo un momento di flessione, si qualificato ai danni di David Shaman vincendo una partita di spareggio. Nulla ha potuto Marc Tastet contro gli occhi a mandorla del ventenne Makoto Suekuni. Donato, a questo punto, ha dovuto mollare la presa contro il pi forte ed esperto avversario Graham Brightwell. Nella partita valida per il terzo posto, Barnaba usciva vincitore contro Tastet, mettendosi in tasca un assegno di 1000$. Bella e combattuta la finale per il primo posto. Suekuni ha sfruttato gli errori del Magnus Maestro inglese nel finale della seconda partita. Premio speciale al veterano David Shaman che con la partecipazione di quest'anno ha giocato la bellezza di quattordici mondiali, salute! Anche quest'anno il campione del mondo giapponese, ma attenti all'Italia che inizia a farsi spazio...

Roberto Sperandio



Torna ai Risultati

Torna all'Home Page