I Campionato del mondo di Othello

13 Novembre 1977

Federazione Nazionale Gioco Othello - Tokyo -J-


Vincitore:
Inoue Hiroshi



Formula:
4 turni + finali

Nel 1977 si è disputato a Tokyo il primo Campionato del Mondo di Othello, sponsorizzato dall'azienda giapponese Megahouse (produttrice del gioco) e dall'azienda Americana Anjiar (distributrice ufficiale nelle Americhe). All'evento hanno partecipato 5 nazioni, ognuna rappresentata da un proprio giocatore e per l'esattezza Hiroshi Inoue, per il Giappone, Carol Jacobs, per gli Stati Uniti d'America, Thomas Heiberg, per la Norvegia, Joseph Alan Woch, per la Gran Bretagna e Rey Ilagan per le Filippine.
Il torneo si disputò in quattro turni così da permettere ad ogni giocatore di affrontare tutti gli altri partecipanti. Al termine di questo girone fu prevista un'ulteriore partita tra i primi due classificati ed una finalina fra il terzo ed il quarto per decretare colui che sarebbe salito sul gradino più basso del podio.
All'epoca il quoziente di spareggio era dato dal numero dal maggior numero di pedine ottenute e per assegnare ai giocatori il proprio colore si estraeva a sorte ad ogni partita.
C'era inoltre la forte convinzione che il gioco non fosse 'pari' e che il bianco, disponendo della parità nella fase finale della partita, avesse un importante vantaggio.
Al termine del girone il giapponese Inoue si trovava primo con 4 vittorie su 4, di cui solo una veramente combattuta, vinta 34 a 30 contro il norvegese Thomas Heiberg alla fine secondo. Terza l'americana Carol Jacobs che si ritrova a sfidare il filippino Ilagan Rey, già battuto nel girone per 40 a 24.
Il britannico Alan Woch restò ultimo con una sola vittoria all'attivo ed il rammarico di aver disputato tutte e quattro le partite da nero.
La finalina per il terzo posto vide Ilagan prendersi la rivincita su Jacobs, mentre la finale per il titolo risultò meno combattuta del previsto, con il giappone Inoue che si impose 45 a 19 su un comunque bravo Heiberg.
Il Giappone conquistò il primo mondiale vincendo tutte le partite e diede l'impressione di essere una nazione imbattibile almeno per i prossimi anni a venire...



Torna ai Risultati

Torna all'Home Page