XXIII Campionato Italiano di categoria

2 e 3 Ottobre 2010

Idea Hotel Roma Z3: via Amos Zanibelli snc - Roma


Vincitore:
Gianluca Ilacqua



Formula:


Nella bellissima location che sarà ospite anche dei Campionati del Mondo, si sono svolti i Campionati Italiani 2010.
24 partecipanti (14 assoluti e 10 categorie) si sono sfidati per contendersi i titoli in palio, fornendo una delle più belle edizioni (per organizzazione e per qualità di gioco) mai disputate.
Per quanto riguarda il girone di Categoria ottima prova di Gianluca Ilacqua (7 punti), Michele Diodati (6 punti) e Francesco Privitera (5 punti) che distaccano nettamente il resto del gruppo. Per il quarto e ultimo posto disponibile la spunta Luigi Russo, che, a pari punti con Leonardo Caviola, è favorito dal punteggio di spareggio.
Risultato più che positivo per Graziano Lella, autore di 3 vittorie in un torneo di Categoria, ricco di giocatori di qualità, come non se ne vedeva probabilmente da qualche hanno (forse da quando Borassi, Di Mattei, Sagratella e tanti altri parteciparono contemporaneamente nel 2004 a Padova), migliore classificato tra i nuovi giocatori provenienti dal corso.
Positiva comunque la prova di tutti gli altri, visto che ogni partecipante ha ottenuto almeno una vittoria!
Tra le donne, Sara Iacaz risulta la migliore tra le iscritte al torneo di categoria (2 vittorie, di cui una con Leonardo Caviola nell'ultimo turno), guadagnando la possibilità di sfidare Elisabetta Vecchi per la coppa di Miglior Donna classificata.
Nelle semifinali, Diodati vince 2 a 0 su Privitera e Ilacqua regola Russo con lo stesso punteggio. Per il terzo e quarto posto vince Francesco Privitera salendo sulla parte basse del podio. Nella finale invece Ilacqua, vittorioso per 2,5 a 0,5 conquista il suo primo titolo di Campione di Categoria, grazie ad una lunghissima striscia di partite senza sconfitte, ma soprattutto il prestigioso titolo di Candidato Maestro, dopo una stagione in crescendo!

Nella finale donne, come da pronostico la spunta Elisabetta Vecchi, ma sorprende come Sara Iacaz (al suo secondo torneo) fosse riuscita a mantenere costantemente un vantaggio per le prime 40 mosse, sbagliando un po' ingenuamente il finale.

Alessandro Di Mattei



Torna ai Risultati

Torna all'Home Page