GPE Athens 2017 (seconda tappa) (European Grand Prix)

1 e 2 Aprile 2017

Mantzarou 3, 106 72 - Atene -Gr-

In una bellissima giornata primaverile, nel lussuoso “Mantzarou 3”, elegante risto-bar di Atene, si è disputata la seconda tappa del Gran Prix Europeo. Data la bassa affluenza di partecipanti, il formato scelto prevedeva un girone all’italiana di 9 turni, dove ogni giocatore avrebbe affrontato tutti gli altri concorrenti, seguito da sfide di semifinali e finale per i primi 4 classificati.
Solo 3 stranieri, peraltro tutti francesi, hanno preso parte all’evento: Takuji Kashiwabara, terzo classificato a Praga, Marc Tastet, 5° classificato e Stéphane Nicolet. Tutti maestri di esperienza internazionale, pronti per ben figurare e decisi a competere per la classifica generale del Gran Prix Europeo, in una delle tappe con meno concorrenza in assoluto.
Durante il sabato, destinato alle prime sette partite del girone di qualificazione, diverse sorprese si sono susseguite. Già al secondo turno Takuji Kashiwabara è stato autore di un pareggio assai fortunoso, guadagnato ai danni di Andreas Litsas. Andreas ha sbagliato la mossa 58, giocando nella casella a2 una sequenza pari piuttosto che la vincente a3. Poiché disponeva ancora di 9 minuti crediamo che tale errore sia avvenuto per una svista nella conta del finale. Non è stato altrettanto fortunato lo stesso Kashiwabara che al turno successivo, nonostante uscisse bene dal centro partita contro il connazionale Stéphane Nicolet, riusciva in poche mosse a divorare un vantaggio di +20 e perdere infine 43 a 21.
Stéphane Nicolet dal canto suo, è stato capace di vincere tutte e 7 le partite, seguito da un altrettanto brillante Marc Tastet, secondo a 6 punti e mezzo. Un ottimo terzo posto per Christina Mitsi, seguita da Takuji Kashiwabara. Takuji, oltre alla sconfitta con Nicolet, è stato autore di 2 vittorie e ben 4 pareggi!!!
Purtroppo dobbiamo segnalare che alcuni giocatori greci hanno avuto problemi a tornare la domenica. Il direttore del torneo ha così deciso di annullare gli ultimi due turni. Si è fatto giusto in tempo a disputare una finale tra i due esordienti, vinta da Lydia Papadaki per 37 a 27 contro Christos Katsionis.
Il giorno successivo è stato così dedicato alle partite di semifinale, che hanno visto Marc Tastet superare senza difficoltà l’unica rappresentante della Grecia, Christina Mitsi, mentre Takuji si rifaceva di una prima giornata poco brillante e batteva per 2 a 1 lo stesso Stéphane Nicolet.
La finale vedeva Kashiwabara avere la meglio su Marc Tastet per due a zero, ma a fronte di due partite equilibrate e incerte fino a poche mosse dalla fine. Christina, alla fine fuori dal podio, è risultata essere la prima donna capace di finire tra i primi quattro classificati dell’EGP per la seconda volta.

Per rivivere tutti gli appuntamenti del Gran Prix Europeo navigate tra i seguenti link:
Praga, 18 febbraio 2017 - prima tappa
Atene, 1 aprile 2017 - seconda tappa
Barcellona, 22 aprile 2017 - terza tappa
Oslo, 13 maggio 2017 - quarta tappa
Isole Aland, 17 giugno 2017 - quinta tappa
Berlino, 8 luglio 2017 - sesta tappa
Ghent, 29 luglio 2017 - settima tappa
Parigi, 26 agosto 2017 - ottava tappa

La Classifica finale invece la trovate qui:
Gran Prix Europeo 2017
Venue: En Delfois Coffee Bar Restaurant, δελφων 5, 10680 Athens

info evento Facebook: https://www.facebook.com/events/173261109818692/permalink/173272636484206/

Dove si gioca

 Mantzarou 3, 106 72 - Atene -Gr-

Formula

 9 turni + finali


Se pensi di partecipare compila i dati e aiutaci
ad organizzare al meglio questo evento!

Nome:
Cognome:
E-Mail:

Appuntamento

 1 e 2 Aprile 2017, ore 10:00

Prezzi

   

Premi

 

Organizzatore

 George Mitsis

Sito Internet

 http://othellonews.weebly.com/athens-2017.html


   Perché compilare il modulo di iscrizione?

Anche se la pre-iscrizione non è obbligatoria per partecipare ai tornei, facendoci comunque sapere della vostra presenza, ci aiuterete ad organizzare al meglio il torneo. Sapere il numero di giocatori, ci permette di predisporre una sala adeguata, portare un sufficiente numero di scacchiere e orologi, stampare un adeguato numero di referti, portare abbastanza penne. Come vedete è più semplice imparare le regole di gioco che organizzare un intero torneo di Othello. La pre-iscrizione non vi obbliga a partecipare, non ci sono penali da pagare per chi si iscrive e poi non può venire. L'Othello è un hobby e come tale, nella vita di tutti viene dopo molti altri doveri e probabilmente piaceri. Se non siete sicuri, non vi dovete preoccupare, comunicateci il vostro interesse: per noi è comunque un bene sapere che "forse ci sarà un giocatore in più". Vi aspettiamo numerosi!

Torna al Calendario

Torna all'Home Page